Capodown 2021: regole di sopravvivenza

”OGNI INIZIO CONTIENE UNA MAGIA” recitava Herman Hesse. E se trasformassimo questo Capodanno in un momento di vera rinascita?

È stato l’anno più triste degli ultimi decenni e salutare questo nefasto 2020 dovrebbe farci sentire più leggeri e speranzosi, e invece?! Alzi la mano chi ha voglia di festeggiare ed essere propositivo in questo Capodanno particolare che, ahimè, sarà all’insegna del lockdown, delle feste negate, dei tg che prenderanno il posto della musica e, per molti, della solitudine. Ecco il Capodown 2021: regole di sopravvivenza.

Capodanno? No, Capodown!

La notte di San Silvestro la passeremo come fosse una notte qualunque, ma non per forza dovrà essere noiosa e deprimente.

Bridget Jones via Google

Non dirmi che vuoi festeggiare in pigiama con i capelli arruffati, senza trucco e sfatta come le peggiori feste alla Bridget Jones?

Mi risponderai che tanto i muri non parlano e sui social posterai quella foto che hai scattato l’anno scorso alle Maldive, con il fisico mozzafiato in mostra mentre adesso in bella vista ci sono solo i rotolini di troppo, causa cucina compulsiva da reclusione forzata #2020mood.

Sarà così triste da azzerare gli umori e i festeggiamenti?

No, se cambiamo pensiero e facciamo di questo Capodanno un giorno di rinascita.

Capodanno 2021: cosa fare

OGNI INIZIO CONTIENE UNA MAGIA. CHE CI PROTEGGE E A VIVERE CI AIUTA

Herman Hesse

Predisporsi mentalmente a un evento importante ti farà partire con il piede giusto, non dimenticare che la mente non riconosce la differenza tra realtà e immaginazione, magari un giorno te ne parlerò… ti stupirà.

Parola d’ordine: eleganza

No alla sciatteria e alle cene in pigiama sul divano, piuttosto addobba e apparecchia, anche se sei da sola. L’amor proprio e la dignità sono la base dell’ eleganza. Inizia da subito a pensare a come ti vestirai. Immagina di essere invitata alla festa più glamour dell’anno e se sei single mettiti in testa che sarà il giorno in cui incontrerai il tuo lui, finalmente.

Must have: rosso

Che sia di velluto, seta, tulle, paillettes o solo un accessorio, l’importante è che sia rosso. Ricorda di scegliere la tonalità più adatta al tuo sottotono di pelle. Se hai tonalità fredda opta per un bel rosso rubino e tutti i rossi che la natura offre in inverno. Se invece il tuo sottotono è caldo, puoi sbizzarrirti con i coralli e i toni tendenti all’arancio.

Irrinunciabile il rossetto rosso o un tocco di rosso sulle palpebre ma attenzione: o l’uno o l’altro. Osa e gioca senza giudicarti, sperimenta ma con un unico accorgimento: non sei a Carnevale, sii elegante.

Da dove viene la tradizione di indossare qualcosa di rosso a Capodanno?

La tradizione pare abbia origine nell’antico Oriente. La leggenda vuole che il rosso scacci il Niàn, una figura mitologica rappresentata sotto forma di “bestia mangia uomini”, che secondo tradizione orientale, farebbe la sua comparsa proprio durante il Capodanno. Il rosso sarebbe quindi uno “scaccia demoni”, in grado di mandare via gli spiriti maligni, divenendo un colore portafortuna.

Nella tradizione cristiana il rosso rievoca l’arcangelo Michele.

Nel 31 a.C., ai tempi di Ottaviano Augusto, utilizzavano il rosso durante il Capodanno come auspicio di fertilità, prosperità e abbondanza. Il rosso è il colore degli antichi Romani, della seduzione, del fuoco e della forza vitale.

#rosso #porpora #mariannabonavolonta

Se vuoi approfondire l’argomento sul colore rosso e il mondo antico, clicca QUI

Idee e spunti se sei in lockdown mentale

  • Dress code

E se proponessi un dress code per la serata? Indicazioni di outfit, spunti dal passato, ad esempio gli elegantissimi anni ’20, un colore, un mood che t’ispira e usalo come tema per la serata. Abbi solo l’accortezza di chiedere consiglio ai commensali, non vorrai imporre un qualcosa di fastidioso o imbarazzante per qualcuno.

  • Proponi l’arte

Non ti manca la fantasia e abbiamo scoperto durante il primo lockdown che siamo tutti artisti. Dedica questa serata di Capodown 2021 a creare qualcosa che segni la fine di quest’anno, da tenere come ricordo per gli anni che verranno. Può essere un dipinto, una serie di accessori, una parete con delle scritte, una poesia fatta insieme ai tuoi cari. Libera la mente e crea, ti assicuro sarà divertente.

Non è vero, ma ci credo! I riti del capodanno da fare dopo cena

Sono riti scaramantici da fare solo a Capodanno, ogni regione ha il suo e trovo educativo e divertente tramandare le tradizioni dei nostri avi. Anche se siamo nel pieno di un Capodown 2021 le regole di sopravvivenza sono quantomeno rispettose.

Alcuni riti mi sono stati tramandati dalla mia adorata nonna. Nel mio libro “La ragazza col genio in quarantena” ne parlo, molti spunti li troverai anche lì, ma torniamo a noi.

  • Brucia i desideri

Scrivi dei bigliettini con tutto ciò che vuoi per te, una volta terminato attendi la mezzanotte e bruciali. A cosa serve? A focalizzare l’attenzione sull’obiettivo, senza limitare il pensiero, proprio perché, in fondo, è un gioco, no?!

  • Il triangolo portafortuna

Disponi a triangolo 3 candele e accendile. Al centro spargi un po’ di incenso. Esprimi un desiderio per il nuovo anno e lascia che le candele si consumino.

  • Casa protetta

Prendi un sacchetto di juta e inserisci all’interno 3 foglie di ulivo, 1 foglia di alloro, 7 chicchi di grano, un pizzico di zucchero e sale grosso. Ogni elemento, per gli antichi, rappresentava una divinità e aveva un significato; questo discorso lo approfondiremo più in là. Appendi il sacchetto dietro l’uscio di casa, dovrebbe lasciare tutta la negatività fuori dalla porta.

  • I sogni son desideri

Scrivi in un foglio tutti i tuoi desideri, entra nel dettaglio pensando che più preciso sarai più arriverai ad ottenerlo. Per esempio, se vuoi una macchina nuova di colore rosso fiammante, sii precisa: modello, anno, caratteristiche. Altrimenti per la befana dentro la calza potrebbe arrivarti il modellino di una Ferrari. Una volta fatta la lista, chiudi il foglio in una busta e unisci un petalo di rosa rossa, un po’ di incenso, un pizzico di sale e di zucchero, della mirra, cannella e polvere d’oro, anche polvere di make up va bene. Custodisci il tutto dentro un libro, un cassetto o in un posto segreto. A giugno, con il Solstizio d’estate, controlla quanti desideri si sono realizzati.

Al di là di ogni superstizione, in questo Capodown 2021 le regole di sopravvivenza devono riguardare un pensiero positivo nei confronti della vita. Resta il miglior modo per ingraziarsi la fortuna. Non c’entra la magia, è ovvio, piuttosto uno sguardo aperto al futuro che possa renderci più attenti nel riconoscere le diverse opportunità che si presentano e coglierle senza indugio aumenterà solo il nostro potenziale.

Abbraccia!

E per concludere? Il più potente dei riti. L’abbraccio! A mezzanotte mantieni il pensiero positivo e ricordati di abbracciare.

Che sia un parente, un amico, un congiunto, disgiunto, trigiunto, a costo di infilarti un sacco dell’immondizia addosso e indossare 3 mascherine una sopra l’altra per azzerare il rischio di contagio! Scherzo ovviamente, attenzione a rispettare le regole dei distanziamenti. Se sei solo abbraccia il tuo animale domestico, usa i social per un abbraccio virtuale o fai un gesto psicomagico e abbraccia te stesso guardandoti allo specchio, l’importante è l’intenzione.

Che avevamo detto? Che ogni inizio contiene una magia, e non esiste magia più potente dell’amore e degli abbracci a Capodanno!

Buon Capodown 2021

M.

2 comments

Rispondi

You May Also Like