SOLSTIZIO D’INVERNO… è il momento di incontrare il tuo buio interiore

La luce sembra soccombere al buio delle tenebre, ma è solo apparenza, perché questo è il periodo più bello per la rinascita… E tu sei pronto per il Solstizio?

E’ un piccolo paradosso il Solstizio d’Inverno, il giorno con meno ore di luce all’anno e tutta la luce che risplende nei riti del fuoco e delle candele. 

La luce sembra soccombere al buio delle tenebre, ma è solo apparenza, perché questo è il periodo più bello per la rinascita e per l’inizio di un nuovo cammino, quello che nell’antichità era il giorno della natività del Sole Invincibile.

Ecco come la luce è figlia dell’oscurità. Pensa quando finisce la notte e i bagliori dell’alba ti preparano alla luce piena del giorno, al seme nella terra che fonda le sue radici nel buio e germoglia al sole.

Nutri la tua spiritualità

E’ un passaggio, una tramutazione ed è il momento più propizio per onorare noi stessi per far risplendere la luce interiore ma per farlo, come natura insegna, dobbiamo passare dal buio.

Come possiamo riuscirci se non cercando il silenzio dentro di noi, estraniandoci da tutta la confusione che regna fuori o nella nostra mente? Come possiamo arrivare alla luce se non accettiamo la nostra ombra e la totalità dei nostri pensieri?

“CHI PERCEPISCE CONTEMPORANEAMENTE LA PROPRIA OMBRA E LA PROPRIA LUCE, VEDE SE STESSO DA DUE LATI E, IN TAL MODO, RAGGIUNGE IL CENTRO.”

(C. G. JUNG)

Cerca il silenzio!

Per trovare il silenzio non devi avere fretta, devi predisporti ad ascoltare il tuo respiro, sentire l’aria che entra ed esce dai polmoni e sciogliere tutti i muscoli del corpo.

Osserva!

Rifletti, rilassati, medita.

Entra dentro di te chiedendo permesso e fai in modo che i tuoi occhi si capovolgano all’interno per permetterti di osservare il percorso che faranno fino al Sé interiore. Puoi immaginare una scala che ti porta all’interno di te stesso o immaginare un viaggio come quello di Alice nel Paese delle Meraviglie, una caduta libera nel tuo mondo interiore.

Il luogo che incontrerai sarà avvolgente, come un grembo materno e lì potrai godere del silenzio, potrai trovare quell’idea che cercavi da tempo, potrai osservare i tuoi pensieri e rigenerarti completamente.

Il Solstizio d’Inverno è la fine di un ciclo solare e l’inizio di uno nuovo, ecco perché devi lasciare andare tutto quello che non ti serve più, tutto ciò che è stato nocivo per te e ricominciare con il massimo delle tue forze.

Guarda in faccia le cose del passato e chiediti senza paura che cosa hai imparato, qual è la lezione che porti via con te, da cosa non vorrai più ritornare.

Ringrazia!

Ringrazia per tutti i doni che ti sono stati dati, i momenti meravigliosi che hai vissuto, quelli che ti hanno fatto crescere e ti hanno scaldato il cuore. Benedici questo pezzo di strada che hai fatto, ricorda che sei quello che hai vissuto nel bene e nel male.

Lascia andare!

Ora soffia via tutto e respira profondamente.

E’ ora che la luce risplenda, sta per nascere un nuovo sole, l’alba di un giorno sta per arrivare ed è tempo per te di ricominciare più forte di prima.

NOSCE TE IPSUM – “Uomo, conosci te stesso, e conoscerai l’universo e gli Dei”

Socrate

Non è forse l’insegnamento più bello di Socrate, trovare la verità dentro di noi, anziché fuori nel mondo? 

Abbandona vecchi paradigmi e abitudini che ti sono state avverse, abbraccia ogni lato di te, coccolati e modifica così il tuo IO per continuare la ricerca spirituale del tuo cammino.

Per me il Solstizio d’Inverno è un momento di grande riflessione, il momento in cui abbraccio il mio buio interiore, guardo in faccia le mie paure, i miei lati oscuri e li accetto con serenità, senza giudizio, senza paura.

L’ augurio è che tu possa amarti e accettarti con tutte le ombre e che tu possa trovare in te la via della Luce e proseguire il tuo viaggio nella conoscenza piena di ciò che sei.

Un abbraccio bohemiano

M.

Rispondi

You May Also Like